ENTE ACCREDITATO MIUR     AFFILIATO CNA
VERSIONE ACCESSIBILE
Home > Letture > Bibliografia > Intelletto d’amore

Intelletto d’amore

Editore Moretti & Vitali, 2007

"Intelletto d’amore" è un libro da leggere, assaporare, meditare, frase per frase. E’ indirizzato al lettore attraverso la forma epistolare. È un interrogarsi e chiedere ascolto. Tocca i temi fondanti della vita, i tempi, il valore delle emozioni. La cantabilità della musica passa attraverso le pagine con delicatezza. Il passaggio musicale difficile ritorna per guidare la nostra attenzione, perché scopriamo che cosa si nasconde dentro alle note apparentemente inestricabili della partitura, perché la difficoltà si trasformi in pregio, in bellezza, in conquista. La forma discorsiva del dialogo prende per mano il lettore e lo porta a chiudere per un po’ il libro, a fermarsi a pensare, meditare, dialogare con se stesso. La musica permette di toccare i temi dell’amore, del dolore, della solitudine attraverso l’ascolto, il lasciarsi guidare dalla voce perché la voce vada alla ricerca dell’intonazione, dell’equilibrio, del rispetto per ciascuno di noi. La voce parla di noi, di quello che nascondiamo dentro e che non vogliamo che gli altri scorgano. La voce può cambiare, può aprire spazi di ascolto, di comprensione, di sfogo, di fiducia. La voce è canto musica. La voce crea processi di trasformazione anche dove si ritiene impossibile che ciò possa accadere, presso i reparti psichiatrici. "Intelletto d’amore" ci porta dentro ai problemi più profondi dell’uomo attraverso il canto, la polifonia vocale, l’intreccio di voci che creano una nuova visione della realtà e della vita.