ENTE ACCREDITATO MIUR     AFFILIATO CNA
VERSIONE ACCESSIBILE
Home > Letture > Bibliografia > Etica della scrittura

Etica della scrittura

Il Saggiatore, Milano 1992

Autore: Sini Carlo

"Quali conoscenze derivano dal fatto che la filosofia è una pratica di parole che però si tramanda principalmente grazie alla scrittura? È lecito leggere in ciò la radice della "alienazione della filosofia", cioè la perdita della sua "intenzionalità" originaria come conseguenza che inerisce al fatto stesso della scrittura? … La voce vivente dell’anima prende corpo nella scrittura; così essa si conserva e si tramanda in una obiettivazione che la stravolge e che favorisce il fraintendimento e l’oblio della concreta soggettività filosofica: caduta nel "naturalismo obiettivistico" che si tira dietro tutta la scienza occidentale. Necessità per il soggetto di non dimenticarsi della scrittura, di recuperarsi e riattivarsi".