ENTE ACCREDITATO MIUR     AFFILIATO CNA
VERSIONE ACCESSIBILE
Home > Il pensiero > Perché ricorrere alla musicoterapia (?) > Corpo / corpo: la mamma e il suo bambino che sta per nascere.

Corpo / corpo: la mamma e il suo bambino che sta per nascere.

Le basi affettive della relazione madre-figlio. L’ingresso di un neonato in famiglia

“Fare musica” e far cantare una mamma nel periodo gestazionale vuol dire cantare al bambino. Il corpo della mamma accoglie una nuova vita. Fare sperimentare momenti di gioia della mamma ha il valore di accompagnarla ad ascoltare ciò che accade dentro di lei per cogliere il valore e l’importanza di essere madre. La storia di ogni persona ha avuto inizio nel corpo materno. Essere ascoltato (attraverso la risonanza corporea) per riuscire ad ascoltare (avvertire le emozioni che scaturiscono attraverso l’ascolto) è la condizione per potersi ascoltare e condividere il crescere, muoversi, emozionarsi che legano il figlio alla madre. Il corpo della madre è la "Prima Orchestra" che suona per il figlio. La madre è il compositore ed il direttore che crea le sonorità che il figlio ritroverà dopo la nascita.

ASPETTI MUSICALI

La Risonanza Corporea è l’esperienza originaria del vivere dentro alla madre.
La voce della madre parla, canta, dialoga con il bambino che non è ancora nato.
La prima orchestra non conosce un solo attimo di silenzio.
Una volta nato il bambino riconosce la voce materna.