ENTE ACCREDITATO MIUR     AFFILIATO CNA
VERSIONE ACCESSIBILE
Home > Letture > Bibliografia > Autismo e musicoterapia

Autismo e musicoterapia

Phoenix Edizioni , Roma, 1995

I bambini autistici, i ritardati mentali, i trascurati, i dimenticati, ignorati anche dai loro stessi familiari, dalla società, sono la preoccupazione di Benenzon. Preoccupazione che, nel suo caso, non è rimasta pena o commiserazione più o meno generosa, ma si è trasformata in ragione di vita. Mediante la medicina, la psicologia e la psichiatria, in questo libro importante e ammirevole, l’Autore ci racconta delle sue ricerche e dei risultati ottenuti, ma soprattutto dimostra di aver conseguito un autentico avvicinamento a quegli esseri, fino ad oggi esclusi dalla comunicazione con i loro simili, mediante la Musica.

Le due audiocassette, risultato di un lungo lavoro di ricerca e di riflessione con il prof. Benenzon sul suo metodo di lavoro, vogliono rappresentare un valido aiuto per i musicoterapeuti, una guida e uno strumento di lavoro per chi opera in particolare, ma non solo, nel campo dell’autismo.
Le cassette ripropongono i suoni e i rumori percepiti dal feto nel periodo della gestazione, dai primi giorni fino al momento della nascita; su questo sottofondo una voce narra i vissuti delfeto stesso, dall’iniziale battito cardiaco alla presa di coscienza dei primi movimenti dopo il parto.
Utilizzate in una situazione anche fisica di rilassamento esse possono costituire uno strumento utile al raggiungimento di uno stato di regressione per il terapeuta e/o il paziente. Possono essere ascoltate - e a questo scopo sono accompagnate dal testo scritto - anche semplicemente come esemplificazione del metodo del prof. Benenzon e interpretate da ogni lettore-ascoltatore, ancor più se musicoterapeuta, in base alla propria sensibilità, cambiandone tempi, spazi, inflessioni vocali secondo le necessità dei vari pazienti. Senza nulla togliere ad un approccio personalizzato, indispensabile per una sindrome così tipica come quella autistica.